ForSer

Gender Driver

Il progetto Gender Driver - Azioni per facilitare la mobilità e le opportunità di lavoro per le donne nel pordenonese, realizzato dall'Ambito Distrettuale Urbano 6.5 e finanziato dalla regione Friuli Venezia Giulia nell'ambito dei "Progetti di azioni positive degli Enti locali tesi ad espandere l'accesso al lavoro, i percorsi di carriera e ad incrementare le opportunità di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale delle donne - anno 2012".


 

SCHEDA PROGETTO

 

TITOLO

Gender Driver - Azioni per facilitare la mobilità e le opportunità di lavoro per le donne nel pordenonese

 

ACRONIMO

Gender Driver

 

FINANZIAMENTO

Friuli Venezia Giulia nell'ambito dei "Progetti di azioni positive degli Enti locali tesi ad espandere l'accesso al lavoro, i percorsi di carriera e ad incrementare le opportunità di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale delle donne - anno 2012".

 

OBIETTIVI

Sperimentare un insieme di proposte strategiche per promuovere l’approccio gender mainstreaming negli enti locali aderenti

Favorire, attraverso alcune iniziative innovative, l’empowerment, l’autonomia e l’inserimento lavorativo di un gruppo di donne in difficoltà socioeconomica.

 

ATTIVITÀ

La struttura del progetto è suddivisa in 6 azioni:

  1. Predisposizione di un documento strategico denominato “Gender Budgeting per il Workfare”
  2. Informazioni e strumenti per collocarsi nel mondo del lavoro; realizzazione di workshop
  3. Sostegno all’acquisizione della patente di guida per 6 donne
  4. Favorire la mobilità territoriale a corto/medio raggio delle donne come strumento di accesso al lavoro (incentivazione della bicicletta)
  5. Ideazione del premio “Azione Positive” per le aziende profit e nonprofit con sedi produttive nel territorio che hanno incrementato le opportunità di lavoro per le donne
  6. Sviluppo del servizio SOL (Segnalazioni On Line) del comune di Pordenone per la raccolta, da parte dei cittadini, di segnalazioni di discriminazioni, barriere, ostacoli che limitano la partecipazione delle donne al mondo del lavoro; sviluppo del sistema La Fabbrica del cittadino del Comune di Azzano Decimo.

 

PARTNER

Ente capofila:

  1. Comune di Pordenone (Ente gestore del Servizio Sociale dei Comuni dell’Ambito)

 

Enti associati:

  1. Comune di Cordenons
  2. Comune di Porcia
  3. Comune di San Quirino
  4. Comune di Roveredo di Piano
  5. Comune di Azzano Decimo

 

Partner progettuali:

  1. Commissione Pari Opportunità del Comune di Pordenone,
  2. Consigliera di parità della Provincia di Pordenone;
  3. Associazione Voce Donna; la Provincia di Pordenone,
  4. Comitato Imprenditorialità Femminile - CCIAA;
  5. ForSer
  6. SoForm

 

DURATA DEL PROGETTO

Inizio: luglio 2012
Conclusione: novembre 2013

 

REFERENTE PROGETTO

Ufficio di Direzione e Programmazione dell'Ambito Distrettuale Urbano 6.5
Stefano Franzin: stefano.franzin@comune.pordenone.it

 

ForSer: Michela Osualdini - m.osualdini@forser.it

 

DOCUMENTI DI PROGETTO